Giulio Barelli

BARCOLANA mondiale? No, LONG regionale

Abbiamo lasciato barche, vele e Frecce tricolori laggiù e ce ne siamo venuti in bosco a Basovizza per il campionato regionale Long. Qualcuno non ce l’ha fatta a non partecipare alla grande Barcolana50, quindi qualche piccola defezione c’è stata: comunque alla fine i partecipanti sono stati 125.

Stavolta inizio con le classifiche, quanto mai importanti in questa occasione vista l’assegnazione dei titoli regionali per le categorie agonistiche:

  • categoria M13/14: campione regionale Goran Polojaz, secondo Alessandro Rivetta e terzo Elia Oleotto; W13/14 campionessa regionale Stella Cignini, seconda Lisa Rivetta e terza Henry Luna.
  • Categoria M15/16: primo di gara Manuel Benetti del Lessinia, secondo (e campione regionale) Matteo Mirolo, terzo (secondo regionale) Luca Fontanot, quarto (terzo regionale) Ruben Tic; per le W15/16 campionessa regionale Iris Aurora Pecorari, seconda Karin Pust (non regionale), terza (seconda regionale) Camilla Leone e quarta (terza regionale) Gloria Bisaro.

  • Categoria M35: campione regionale Roberto Larotella, secondo Stefano Collodet, terzo Peter Ferluga; in W35 campionessa regionale Chiara Sepin, seconda Marta Canal, terza Francesca Uliana (non regionale) e quarta (terza regionale) Sara Gaion.
  • Categoria M45: campione regionale Andrea Rivetta, secondo Mauro Sergas e terzo Andrea Foschian; in W45 campionessa regionale Anka Kuzmin, seconda (non regionale) Cristina Grabar, terza (seconda regionale) Nadia Van Buuren e quarta (terza regionale) Cristina Ruini.

  • Categoria M55: campione regionale Mauro Clemente, secondo Mauro Nardi, terzo (non regionale) Diego De Martin e sesto (terzo regionale) Alessandro Ciriani; W55 campionessa regionale Anne Brearley, seconda Gabriella Xausa, terza Elena Beltramello (non regionale) e quinta (terza regionale) Giovanna De Masellis.
  • Categoria M65: campione regionale Gianfranco Siega, secondo Walter Peraro e terzo Valerio Leso (non regionali), quarto (secondo regionale) Mark Sylvester e sesto (terzo regionale) Nicolò Zuffi.

Categoria MB: primo Michael Tremul, secondo Denis Gribincea e terzo Elvio Cereser; per le WB prima Federica Visintin, seconda Franca Scardoni e terza Abigael Boncina.

Categoria MElite: primo Alessandro Pacasso e secondo Nicola Pilotto; in WElite prima Mojca Flerin e seconda Clizia Zambiasi.

Negli M10 primo Matej Ferluga e secondo Rado Kalc; M12 primo Iusef Abdelbaky e secondo Tommaso Savini; per le W12 prima Nikolina Ugrin, seconda Gaia Henry e terza Rachele Savini.

Negli Esordienti primo Federico Maccagno, seconda Serena Stocco e terza Martina Savini.

Un paio di piccoli tocchi di colore: nella categoria W13 troviamo una Stella e una Luna, in questa giornata piena di sole ci stanno proprio bene! Nella W55 la prima e la terza hanno fatto ben due salti di categoria, arrivando addirittura sul podio: complimenti! Premio speciale per Andrea Foschian, e lui sa perché.

Dunque bellissima giornata di sole e un po’ di vento, che in bosco si è fatto sentire un po’ solo al mattino (ritrovo 7.30 a Basovizza per l’allestimento, ma chi ce le fa fare queste levatacce, a noi orientisti???); posapunti sguinzagliati con tutto l’armamentario, segreteria e ristoro pronti in velocità. Giusto un paio di cambi categoria e qualche esordiente dell’ultimo momento, e alle 10.30 puntuali le prime partenze; e prestissimo i primi arrivi (i più bravi nei percorsi più corti ci hanno messo 11 minuti), che in una Long si prolungano alquanto nel tempo (anche l’ultimo arrivato comunque è rimasto ampiamente entro le 2 ore).

La Presidente, a inizio premiazioni, ci ha ricordato i numerosi appuntamenti da qui a fine anno: sabato 27 e domenica 28 a Spilimbergo (per poter provare anche la MTB-O), domenica 11 novembre in Val Rosandra (carta nuova!), domenica 18, in collaborazione con OK Azimut, una Ultralong-O Carso tra Italia e Slovenia (tanto per farsi un’idea, queste sono le lunghezze previste: A/nero : 21 km – B/rosso: 13 km – C/giallo: 7 km – D/bianco: 3 km) ; sabato 24 a Palmanova la Young Orientrace, domenica 2 dicembre a Ravosa e sabato 15 la chiusura con le Lanterne natalizie a Spilimbergo.

 

Articolo di Lucia Zacchigna, inserito da Giulio Barelli

Comments are closed.