Giulio Barelli

Anche Lucia ci parla della “sua” OriBarcolana: 100 e non sentirli!

Ehi ehi, non sto parlando della mia età! Birichini…

Quest’anno due compleanni importanti: 50 per la Signora Barcolana (spesso un compleanno rivoluzionario) e 100 per il Signor CAI XXX OTTOBRE, che per l’occasione è stato ospite nel fine settimana della Signora per ricordare alla città le numerose iniziative che da tempo porta avanti.

Ovviamente si è affidato alle più spettacolari: l’arrampicata e l’orienteering.

Ritrovo mattiniero, con previsioni meteo di pioggia bora freddo… in realtà siamo stati fortunatissimi, a parte 2-3 spruzzatine da 10 minuti l’una la mattinata è stata perfetta.

Il montaggio meccanico della parete è stato laborioso, il nostro manuale assai più rapido…


Nonostante il concomitante allenamento organizzato in Friuli e la gara di domani a Faedis, il numero degli iscritti è stato assai positivo, ed è stato importante che, anche in questa occasione, tanti si siano presentati con curiosità a provare il nostro sport per la prima volta. Tra loro molti bambini, che hanno partecipato con i genitori ma anche da soli!

Nel tracciare i percorsi Mita ha tenuto conto della necessità di renderli sicuri (attraversamenti pedonali ridotti al minimo) e divertenti sia per gli agonisti che per i novizi, e dai commenti sembra che il lavoro le sia riuscito bene!

Come sempre, le nostre lanterne che sbucano ovunque e gli atleti che sfrecciano in mezzo al pubblico elegante del sabato mattina creano gran curiosità.

Gara velocissima, trattandosi di sprint: l’agonista più veloce ci ha messo 17 minuti e mezzo!, l’esordiente meno di 14. Tra i CAIni, ottimi piazzamenti per Daniele e Giulio tra i piccoli, posizioni a metà classifica per Camillo, Giancarlo e Massimo, per le esordienti Patrizia e Martina e per Francesco, Giacomo ed Elisabetta, ritornati tra le nostre fila.

Caramelle per tutti i bimbi, premi variamente assortiti per le diverse categorie (ad agonisti ed esordienti anche un bel libro sulla montagna): peccato davvero per chi non partecipa alle premiazioni, priva se stesso e gli altri componenti del podio di un momento piacevole di condivisione, strano che non venga compreso.

E adesso tutte le nostre energie sono dedicate alla gara di domenica prossima, campionato regionale Long a Basovizza!

Comments are closed.